La cambiale firmata da Salvini con la Lombardia

La Tav e niente aumento dell’Iva, la flat tax sì, ma attenzione ai rischi. Il tempo? Molto poco

Reporter:

Daniele Bonecchi

6

30/05/2019

S ul tavolo c’è la cambiale (valore 43 per cento) firmata in Lombardia a Matteo Salvini con le elezioni europee anche dal mondo dell’impresa, delle professioni, del lavoro. Loro sono pronti all’incasso, perché sono stanchi di aspettare le grandi opere, Tav in primis, bloccate da troppo tempo. Per dirla col sindaco Beppe Sala “è chiaro che qui al nord con i no non si va da nessuna parte, la prova provata, più di ogni altra, è l’otto e mezzo per...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.