cerca

Il procuratore Mueller appare tardi

29 Maggio 2019 alle 23:10

Se avesse parlato subito su Trump, l’effetto sarebbe stato diverso

Il procuratore speciale Robert Mueller è andato a parlare davanti alle telecamere per la prima volta da quando è cominciata l’inchiesta per scoprire se c’era stata collusione tra il governo russo e la campagna elettorale di Donald Trump e la situazione non si è spostata di un millimetro rispetto a prima. Mueller ha fatto questo gesto perché così ha bloccato, giocando d’anticipo, le richieste da parte dei democratici che lo vorrebbero portare a testimoniare al Congresso. Ha detto che la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

30/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi