Il Pd offre sponde alla Lega per un asse europeo contro l’irrilevanza dell’Italia

“La Lega cambi approccio”

Salvatore Merlo

Reporter:

Salvatore Merlo

1

29/05/2019

Roma. “Non faremo mai come loro, che votarono contro Mogherini commissario europeo”, dice Simona Bonafè, quarantacinque anni, del Pd, rieletta al Parlamento europeo con 168.588 preferenze. E nella complicata partita che inizierà a fine luglio per la definizione dei nuovi commissari europei, il governo, o meglio Matteo Salvini, se saprà giocarsela bene, considerata l’irrilevanza della Lega e delle forze sovraniste negli equilibri europei, potrebbe trovare nel Pd l’alleato necessario, il mezzo per evitare che l’irrilevanza sovranista danneggi l’intero paese. Il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.