Urne piene, scaffali vuoti

Le librerie parlano. Dialogo semiserio sull’evoluzione del nostro senso estetico-elettorale

5

28/05/2019

V enticinque anni di librerie: dal messaggio della discesa in campo di Berlusconi del ’94 al 34 per cento della Lega di Salvini, l’immagine della vittoria è ormai legata agli scaffali. Un paese ossessionato non dai libri – si sa che non legge nessuno – ma dai saloni del libro e dalle librerie. Michele Masneri. Però questi venticinque anni sono anche utili per capire come cambiano i gusti (soprattutto nell’arredamento e nell’allestimento), e i sogni: la libreria di Berlusconi del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.