La kippah o il futuro d’europa

Per la prima volta un governo chiede agli ebrei di non farsi identificare in pubblico. Accade in Germania. Parla Groezinger: “I governi ci proteggano, anziché dirci cosa indossare”

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

8

28/05/2019

Alcuni anni fa Benny Zipper, responsabile delle pagine culturali di Haaretz, il foglio dell’intellighenzia israeliana di sinistra, fece una proposta: “Per salvare il popolo ebraico bisogna pensare a un piano di trasferimento di ebrei laici a Berlino, affinché vi costituiscano un polo alternativo a Israele”. A tenere banco era la storia del famoso budino “Milky”, che in Germania costava un terzo che nello stato ebraico. Oggi del budino non si sente più parlare. Si parla invece molto della kippah e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.