Trasformare in musica il libro del cuore. La sfida del Maggio musicale fiorentino

2

24/05/2019

U na nuova partitura nasce sempre da un’urgenza comunicativa, affettiva o semplicemente estetica. Nel caso de “Le leggi fondamentali della stupidità umana” quest’impellenza è di Cristiano Chiarot, sovrintendente del Maggio musicale fiorentino: vedere trasposto in musica il suo libro preferito, quello appunto di Carlo Cipolla. Un saggio, in verità, da trasformare in libretto per poi musicare ogni sua parte. Operazione coraggiosa e non semplice che Chiarot ha affidato a Vittorio Montalti, giovane compositore romano, accompagnato dal librettista Giuliano Compagno, con...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.