Perché gli investitori temono un’Europa più chiassosa e immobile

Reporter:

Mariarosaria Marchesano

3

24/05/2019

Milano. Si è aperta e si è chiusa con una pioggia di vendite la penultima seduta dei mercati europei prima delle elezioni per il rinnovo del Parlamento di Strasburgo. Il sentimento di incertezza degli operatori è stato peggiorato dall’inatteso calo dell’indice di fiducia delle imprese tedesche, tornato ai livelli del 2014, e dai deludenti risultati del comparto manifatturiero a livello europeo. Così, gli investitori si sono fatti prendere dal pessimismo colpendo con ordini di vendita i principali listini del Vecchio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.