La Coalizione polacca nata per contare in Ue ha le sue sfumature, ma ora ha una priorità: battere gli euroscettici

Reporter:

Micol Flammini

1

24/05/2019

Roma. Quando Emmanuel Macron scrisse il suo manifesto per un rinascimento europeo, la Coalizione europea, l’insieme di forze politiche che in Polonia ha deciso di unirsi per battere il PiS, il partito nazionalista che governa il paese dal 2015, è stata la prima ad alzarsi in piedi, a rispondere: eccoci, siamo pronti, rinasciamo. Questa adesione, spontanea e vitale, è stata riassunta in un testo che Grzegorz Schetyna, il leader di questa alleanza, ha scritto per spiegare perché Macron non va...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.