Reminiscenze

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

1

23/05/2019

Roma. “Uno strano sentimento di impotenza regna oggi in occidente”, scrive Emmanuel Todd in apertura della sua “Breve storia dell’umanità” in uscita per Leg Edizioni (in francese Où en sommes-nous?). Sociologo e demografo francese nipote dello scrittore Paul Nizan e bisnipote del grande antropologo Claude Lévi-Strauss, Todd è l’eclettico intellò di sinistra che divenne famoso nel 1976 per “Il crollo finale”, dove previde la fine poco edificante che avrebbe fatto l’Unione Sovietica. Nel nuovo libro, Todd evita la tesi delle...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.