Macron ci mette la faccia alle europee e ha un piano contro il “consenso molle”

I suoi candidati preferiti

Reporter:

David Carretta

1

23/05/2019

Bruxelles. Emmanuel Macron ha deciso di fare delle elezioni europee di domenica un referendum su scala continentale e non desiste dal suo progetto di rimodellare il panorama politico dell’Ue. “Il pericolo nazionalista c’è”, ha detto il presidente francese in un’intervista al quotidiano belga Soir: queste elezioni sono un “momento storico”, le “più importanti dal 1979”, perché di fronte alle crisi economica e migratoria, allo smantellamento del multilateralismo, allo scontro sino-americano, serve “un’Europa più unita e più forte” e “i movimenti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.