cerca

Perché non è riuscito a tenere a bada i suoi alleati (3 ragioni) e qual è la sua scommessa elettorale

20 Maggio 2019 alle 23:09

Rauscher, editorialista dello Standard, ci accompagna nella crisi politica austriaca: occhio al ministro dell’Interno Kickl, a quel che accade domani e al partito liberale Neos

Milano. Una crisi come quella scatenata dall’“Ibiza-video” – reso pubblico da due media tedeschi, la Süddeutsche Zeitung e lo Spiegel venerdì sera – non si era mai vista in Austria. Estate 2017, una villa a Ibiza, il futuro vicecancelliere Heinz-Christian Strache, allora solo capo del partito nazionalista di destra Fpö, in compagnia di Johann Gudenus, responsabile per i rapporti con la Russia e fino a venerdì anche capogruppo parlamentare, promette affari mirabolanti in cambio di un sostegno politico (attraverso il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

7

21/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi