Nanni Balestrini, l’avanguardista di una cultura politica davvero finita

Maurizio Crippa

Reporter:

Maurizio Crippa

2

21/05/2019

N on per un gesto irriverente o persino gratuito (gratuito nel senso di volontario e non collegato con quel che viene prima o dopo: “Un poeta è uno che gioca con le regole e poi le fa saltare”, per dirla col suo collega poeta “novissimo” Alfredo Giuliani), ma per pura curiosità, sarebbe interessante sapere cosa avrebbe pensato oggi: dopo essersene andato salutato da tutti i giornali e dalla maggior parte degli addetti ai lavori culturali come un venerato maestro. Un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.