cerca

Ma la Cina non spia solo con la tecnologia. Gli infiltrati e la strategia

20 Maggio 2019 alle 23:09

Roma. Kevin P. Mallory, un contractor della Cia e dell’Agenzia per la Difesa americana, è stato condannato venerdì a vent’anni di carcere per aver venduto segreti ai cinesi. Non si tratta di una storia vecchia: Mallory è stato reclutato nel 2017, contattato tramite il social network per il lavoro, LinkedIn, dall’Accademia delle scienze sociali di Shanghai. Secondo i giudici americani, Mallory ha fatto un paio di viaggi in Cina, qui i funzionari cinesi gli hanno consegnato un cellulare per le...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

21/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi