cerca

Oltre quota 290. L’Italia è oggi un caso di studio per i teorici mondiali della ristrutturazione del debito. Bel guaio

15 Maggio 2019 alle 23:09

Roma. Le preoccupazioni per la sostenibilità del debito dell’Italia sono molto più alte di un anno fa, come evidenziato dall’aumento dei rendimenti dei titoli di stato in particolare quelli a breve scadenza. Matteo Salvini ha aumentato queste preoccupazioni giovedì quando ha detto che non avrebbe avuto problemi a deviare sistematicamente dalle regole del bilancio dell’Unione europea. Lo spread è arrivato a toccare i 290 punti (ha chiuso a 284), ai livelli di quattro mesi fa a segnalare nervosismo tra gli...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

16/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi