Gli arcani (dei tarocchi) di un’indagine monstre da decifrare

Filoni di inchiesta differenti, l’ombra della criminalità ma soltanto in qualche angolo. I dettagli. Non è il ’93

6

16/05/2019

L’ inchiesta monstre che dal 7 maggio scorso sta agitando il mondo politico e imprenditoriale lombardo è complicata anche solo da raccontare, perché è in realtà un aggregato di più filoni d’indagine, di cui non sempre sono evidenti i collegamenti, se esistono. E’ un’inchiesta coordinata dal responsabile della Dda milanese, Alessandra Dolci, il che implica reati di criminalità organizzata. Ma, per limitarsi ai nomi più importanti finiti nel registro degli indagati – il governatore Attilio Fontana (abuso d’ufficio) e da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.