Il Viminale stanca

Reporter:

Valerio Valentini

1

15/05/2019

Roma. C’è chi dirà che parla per esperienza, e chi obietterà che invece lo fa perché gufa. Sta di fatto che Roberto Maroni sulla questione taglia corto: “Sì, è vero, avevo consigliato a Matteo di non fare sia il ministro dell’Interno sia il segretario del partito. Ma trovo assolutamente strumentali e pretestuose le polemiche sulla sicurezza nelle piazze”. Non c’è una questione di incompatibilità, dunque? “No. Poi è ovvio che per fare bene entrambe le cose ci vuole un fisico...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.