cerca

Cartellone

14 Maggio 2019 alle 23:10

di Luca Fiore Catrami, Muffe, Sacchi, Combustioni, Legni, Plastiche, Cretti e Cellotex. Il vocabolario di Alberto Burri è fatto di sostantivi umili e austeri, francescani quasi. Ma la povertà non è data tanto dai materiali, ma è soprattutto espressione di un’idea del mondo: tutto passa, poco o nulla resta. Così, che sia un sacco o un cretto, quel che vediamo è la radiografia della nostra vita. Eppure, come recita giustamente il titolo di questa mostra, questi oggetti, di una poesia...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

9

15/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi