LA CHIESA sta per rompersi

“Dopo il Sinodo di ottobre niente sarà più come prima”, avvertono i vescovi tedeschi. Tra fedeli in fuga e crollo delle entrate fiscali, lanciano ultimatum a Roma per cambiare tutto

Matteo Matzuzzi

Reporter:

Matteo Matzuzzi

5

10/05/2019

Roma. Il portale ufficiale della Conferenza episcopale tedesca qualche giorno fa dava grande risalto alle parole del vescovo di Essen, mons. Franz-Josef Overbeck: dopo il Sinodo dei vescovi sull’Amazzonia (appuntamento in Vaticano il prossimo ottobre, dal 6 al 27) “niente sarà più come prima”. Il Sinodo “porterà a una rottura nella chiesa cattolica”. E pazienza se in teoria i padri convocati dal Papa a Roma dovrebbero discutere su come portare la parola di Dio e l’eucaristia ai cattolici che abitano...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.