Meglio non credere alla passione per la privacy di Mark e Sundar

Eugenio Cau

Reporter:

Eugenio Cau

3

09/05/2019

Milano. Nel giro di pochi giorni l’una dall’altra, l’azienda della Silicon Valley che ha inventato il cosiddetto capitalismo di sorveglianza (Google) e quella che ne ha espanso i confini più di ogni altra (Facebook) hanno annunciato di aver scoperto il vangelo della privacy. Mark Zuckerberg di Facebook l’ha fatto alla fine di aprile alla conferenza annuale F8, quando ha detto trionfante che “il futuro è privato”, lui che qualche anno fa definiva la privacy come un valore sociale ormai obsoleto....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.