La retorica di Tangentopoli e la vita dei corrotti da tavolata

Il poco costrutto di un sistema corruttivo diffuso, ma impotente. Qualche esempio

Reporter:

Fabio Massa

6

09/05/2019

C’ erano una volta due volti della Prima Repubblica. Uno democristiano e l’altro comunista. Gianstefano Frigerio e il compagno Primo Greganti. In tarda età, quando ormai alla Seconda stava per succedere la Terza, di Repubblica, decidono di mettere fuori la testa. Milano è impegnata per recuperare il tempo perduto su Expo, si mettono a disposizione. Parlano di qui e di là, promettono e millantano. Finisce che li chiamano la “cupola dell’Expo”. Succede un casino: addirittura il Financial Times parla dello...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.