La frenata di ArcelorMittal è un allarme per la siderurgia italiana

3

09/05/2019

Roma. La comunicazione di ArcelorMittal che intende ridurre drasticamente la propria produzione d’acciaio in Europa segna un passaggio fondamentale sullo scacchiere delle manovre protezionistiche e dei dazi che da tempo le grandi economie mettono in atto sui mercati dove la siderurgia rappresenta un settore chiave. La dimensione che il gruppo Mittal ha nel continente e la posizione dominante che esercita in molte produzioni siderurgiche appare come una sfida alla politica europea, e non può lasciare indifferenti sia i governi sia...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.