cerca

Preghiera

7 Maggio 2019 alle 23:10

La protagonista del nuovo romanzo di Isabella Santacroce (“La Divina”, Desdemona Undicesima edizioni) odia gli uomini e parla con un cigno. Non è messa benissimo, chiaro. Anche perché del pennuto si innamora proprio e questo non è nemmeno la reincarnazione di Giove bensì del folle e decadente re di Baviera: Ludwig. Piuttosto folle e decadente anche la prosa della squisita letterata di Riccione, huysmanniana, dannunziana, viscontiana, tutta enfasi e sublime e frasi come “il mio cuore era una cattedrale incendiata”....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

08/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi