La fregatura come contratto di governo

Povertà, migranti, legge Fornero. Le emergenze raccontate sono inesistenti

3

07/05/2019

Alla vigilia della ennesima resa dei conti a beneficio dei rispettivi elettorati Lega e M5s si rimpallano il famoso contratto del cambiamento. Eppure è in quelle 40 pagine con autentica notarile che sta la grande truffa alla base del successo elettorale prima, e dopo della politica di spesa e immagine attuata da Salvini e Di Maio. La “povertà assoluta” che avrebbe riguardato sei milioni di italiani, alla base del reddito di cittadinanza, è risultata nel 2018 secondo Eurostat in calo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.