Un Foglio internazionale

6

06/05/2019

La domenica di Pasqua, a Parigi, si è rivelata particolarmente gioiosa”, ha scritto William McGurn sul Wall Street Journal. “Nonostante stessero ancora piangendo la loro cattedrale ferita, i francesi si sono sentiti confortati dalla promessa fatta dal presidente Macron poche ore dopo l’incendio. La loro amata Notre Dame, ha detto loro, verrà ricostruita. Che cosa, però, esattamente, si accinge a ricostruire la Francia? La nuova Notre Dame sarà un altro museo? O forse la ricostruzione aiuterà a riesumare l’apprezzamento per...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.