cerca

Ogni europeo alla fine ama un trucista Ogni europeo alla fine ama un trucista

5 Maggio 2019 alle 23:09

Ma è evidente che il Truce, non solo quando parla dal balcone come a Forlì, è un fascista italiano. Lucio Colletti diceva che in certe facce e in certi comportamenti il fascismo lo si ravvisa a occhio, come una qualità naturale, una energia originaria, come la crescita nell’orto di un cespo di insalata. Ma detto questo si è detto niente di sapido, di politicamente rilevante. Piero Gobetti, un intellettuale della disperazione, parlava del fascismo come di “un’autobiografia della nazione”. Benedetto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

8

06/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi