Se due decimali in più di crescita bastano ai gialloverdi per esultare e tornare a vendere sogni

5

01/05/2019

Roma. Un pil del primo trimestre in crescita di un decimale sopra le attese (più 0,2 per cento anziché più 0,1 stimato dalla Banca d’Italia), e disoccupazione in calo, benché ancora sopra il 10 per cento, e al 30 quella giovanile, sono buone notizie per il paese, e forniscono al governo un po’ di benzina elettorale che era agli sgoccioli. “Festeggeremo il primo maggio con l’uscita dalla recessione”, ha subito annunciato Luigi Di Maio. Più pragmaticamente il ministro dell’Economia Giovanni...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.