cerca

LINGUA MADRE

3 Maggio 2019 alle 16:07

N on bere a canna”. Da dove viene questa voce petulante che stento a riconoscere? E’ la voce di mia madre, ma esce dalla mia bocca. Me lo sentivo ripetere fino allo sfinimento. Ora lo ripeto io. Parlo come mia madre, la lingua di mia madre, il tono di mia madre, la petulanza inarrivabile di mia madre. Raggiunta, superata talvolta. Lingua madre è la lingua dell’infanzia, della consolazione, dell’affetto, ma anche dei rimproveri, delle raccomandazioni, del senso di colpa instillato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

5

03/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi