Invocare l’aiuto della Bce per calmare lo spread è un alibi per non affrontare problemi autoindotti

8

03/05/2019

L o spread è un problema. Lo ha spiegato il ministro dell’Economia, Giovani Tria, nel Documento di economia e finanza (Def). Uno spread elevato peggiora i conti dello stato perché aumenta la spesa per interessi, e peggiora i conti delle famiglie e delle imprese perché impatta sul costo del credito. Ridurlo è, quindi, una priorità. Come? La soluzione proposta da diversi esponenti del governo è semplice: attivare la Banca centrale europea (Bce). La logica sottostante è che il livello dello...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.