Guerini ci spiega perché il Pd deve puntare all’elettorato moderato

Il presidente del Copasir al Foglio (perché Zingaretti intenda): “Senza la cultura politica riformista il Pd non c’è più”

Reporter:

David Allegranti

3

01/05/2019

Roma. Lorenzo Guerini, deputato, presidente del Copasir e co-fondatore di “Base Riformista”, la componente del Pd che al congresso ha sostenuto Maurizio Martina, assiste all’evoluzione del suo partito a qualche settimana di distanza dalle primarie che hanno portato Nicola Zingaretti alla vittoria. Il suo è un osservatorio privilegiato per capire gli umori dei democratici, visto che con oltre ottanta fra deputati e senatori l’area Guerini-Lotti governa di fatto il gruppo parlamentare del Pd. Le prossime settimane, a elezioni europee ultimate,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.