Difesa e turbamento

4

30/04/2019

Al direttore - Non voglio esprimermi né a favore né contro la legge sulla legittima difesa, non è compito dei magistrati, ma certo la riforma, esaltata dal governo come un successo politico atteso da anni, pone problemi che probabilmente non sono stati nemmeno presi in considerazione da chi l’ha scritta. Sinora, piacesse o no, l’interpretazione degli artt. 52 e 55 del Codice penale era abbastanza semplice, nei limiti in cui è semplice decidere su avvenimenti comunque tragici. La possibilità di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.