cerca

Crisi di fiducia permanente

3 Maggio 2019 alle 16:03

Finché resta in carica, il governo peggiora le aspettative di investitori e imprese

Il governo italiano ha giocato un ruolo nel portare l’Italia in recessione tecnica nella seconda metà del 2018”. E’ la parte più tagliente del giudizio dell’agenzia americana Standar & Poor’s, che venerdì scorso non ha inflitto un downgrade – critico alla vigilia delle elezioni europee – ma è entrata nel merito delle scelte di politica economica del governo Conte bollandole come inadeguate. Per il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, quello di S&P’s è un “giudizio devastante”. Tenore comprensibile alla luce...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

30/04/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi