cerca

Accademico, militante, prigioniero. Le tante vite interrotte di Modzelewski

3 Maggio 2019 alle 16:03

C i sono grandi studiosi e grandi militanti, a volte qualcuno fa bene tutt’e due le cose. Karol Modzelewski, per esempio. E’ morto domenica a Varsavia, aveva 81 anni. E’ stato in carcere, tre volte, per parecchi anni, ogni volta per carcerieri diversi. Era nato a Mosca, era entrato in Polonia ragazzino, con Gomulka. Aveva un padre adottivo comunista, polacco e francese. Ha studiato e rivendicato l’Europa precristiana ed extrabizantina, la cultura delle sue tribù barbare. Era comunista anche lui,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

30/04/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi