cerca

Perché il guizzo del “mattone” non è un indice di benessere, anzi

24 Aprile 2019 alle 00:06

Milano. Gli italiani, si sa, hanno la fissa per il “mattone”: la percentuale di famiglie che possiede l’immobile in cui abita è vicina all’80 per per cento ed è la più alta in Europa. Bisogna partire da questa caratteristica quasi ‘genetica’ per capire come si spiega l’aumento delle compravendite immobiliari registrato dall’Istat nel 2018, aumento che si concentra nell’ultimo trimestre dell’anno, quello in cui l’economia del paese ha ingranato la marcia indietro e la fiducia di imprese e consumatori ha...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

24/04/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi