cerca

CHI NON LAVORA Se nessuno si occupa di occupazione Il “lavorare meno lavorare tutti” di Tarantelli preso contromano da Tridico. Voler redistribuire i posti anziché aumentarli vuol dire rassegnarsi all’idea che l’occupazione in Italia non può crescere di più

24 Aprile 2019 alle 00:06

N el dibattito politico delle ultime settimane si è riaffacciata un’idea che da decenni è oggetto discussione in Italia e in altri paesi: ridurre l’orario di lavoro allo scopo di aumentare l’occupazione. Si conosce la distinzione che esiste tra la riduzione dell’orario di lavoro di tipo strutturale, di cui qui ci occuperemo principalmente, e la riduzione dell’orario di lavoro che viene connessa a fenomeni di crisi settoriale o aziendale. La riduzione per crisi aziendale porta con sé alcuni elementi: l’accesso...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

7

24/04/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi