Annientare la cristianità in una città. Cosa hanno fatto gli islamisti alla “piccola Roma” e “piccola Gerusalemme” dello Sri Lanka

1

24/04/2019

Roma. Ieri lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità del massacro nelle chiese e negli hotel dello Sri Lanka, costato la vita a 321 persone e 500 feriti, in uno dei più spaventosi attentati dopo l’11 settembre fuori dal medio oriente. E’ nota l’ossessione dello Stato islamico per Roma, la capitale della cristianità (San Pietro ricorre spesso nei video propagandistici di minacce all’occidente). Negombo, una delle città assaltate dal commando jihadista in Sri Lanka, è invece nota come la “piccola...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.