Sindacati indispettiti con Di Maio per un’opaca rivoluzione al Mise

Reporter:

Maria Carla Sicilia

3

04/04/2019

Roma. Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, ha un problema con i “suoi dipendenti” e con i sindacati della funzione pubblica che li rappresentano. Il conflitto nasce intorno al progetto di ristrutturare il Mise, una decisione annunciata circa due mesi fa. “Entro giugno – aveva scritto in una nota Di Maio – si procederà alla riorganizzazione totale del ministero che prevederà anche l’accorpamento di alcune direzioni con risparmi per le casse dello stato”. Da allora...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.