Il farsesco attacco a Tria

Distrazioni. Non sarà il ministro a insidiare un governo pazzotico ma la realtà

3

04/04/2019

Giovanni Tria non è certo esente da colpe: ha accettato buon ultimo che la stima di un pil a più uno per cento nel 2019 era fantascienza, prendendo atto della realtà di una recessione già in corso e non più “tecnica” di fronte alle stime concordi di tutti gli organismi internazionali e nazionali, dall’Ocse alla Banca d’Italia, che prevedono una crescita poco sopra o sotto allo zero. Il ministro dell’Economia sa benissimo, ovvio, che non si tratta di gufi, catastrofismi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.