Caro Salvini, i bambini hanno la priorità, anche giuridicamente

I flussi migratori vanno regolati, ma non si può usare la politica per non concedergli protezione speciale

3

01/02/2019

Illustre ministro dell’Interno, fino a ieri ci ha tenuto davvero tanto sulle spine con i quindici bambini che nessuno voleva, rimasti chiusi per interminabili giornate sulla Seat Watch in attesa di poter ottenere il permesso di attraccare da qualche parte. Dopo aver seguito il suo girovagare alla disperata ricerca di un porto amico, come non bastasse in un mare invernale e tempestoso, e dopo essere rimasto in apprensione così a lungo assieme a tanti altri, sento la necessità di farle...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.