cerca

Per alcuni russi, lo zar Putin è molto più debole di    quello che sembra

2 Aprile 2019 alle 12:07

Una pletora di forze politiche e burocratiche rafforza e allo stesso tempo risucchia il potere del presidente. Falso il mito dell’uomo forte? Scrive il New York Times (23/3)

Dennis O. Christensen, un Testimone di Geova danese, detenuto in Russia per 19 mesi a causa della sua fede, ha ricevuto un regalo inaspettato dal presidente russo Vladimir Putin alla fine dell’anno scorso”, scrive Andrew Higgins, il corrispondente da Mosca del New York Times: “Lo scorso dicembre il presidente ha detto che ‘processare le persone per le loro credenze religiose è una sciocchezza’ e deve finire. Anziché placare la campagna contro i Testimoni di Geova in Russia, le parole del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

11

01/04/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi