Di Maio, basta la parola

Il vicepremier non indica la politica economica, ma compone a caso frasi fatte

3

29/03/2019

Mentre l’economia torna in recessione, e mentre le imprese e le famiglie, i risparmiatori nazionali e gli investitori internazionali si muovono in un contesto di forte incertezza, tutti cercano nelle parole di chi governa una qualche forma di rassicurazione. Non una formula che tranquillizzi, ma quantomeno un segnale che indichi la direzione verso cui il paese si sta muovendo e le idee che frullano in testa a chi tiene in mano il timone. E così da Wall Street (il tempio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.