cerca

L’Ue non bandisce Huawei dal 5G, ma non cede e dice: restiamo uniti

28 Marzo 2019 alle 10:08

Milano. Gli Stati Uniti avrebbero voluto che l’Unione europea raccomandasse ai paesi membri di bandire o evitare i fornitori cinesi (leggi: Huawei) nelle aste per la costruzione delle infrastrutture strategiche del 5G. La richiesta era irricevibile. Anche se gran parte delle agenzie d’intelligence europee condivide i timori americani sull’opportunità di consentire a un campione tecnologico cinese di avere un ruolo dominante in una tecnologia importante come il 5G – che entro i prossimi dieci anni sarà la chiave per i...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

4

27/03/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi