Che passione ci mette Tusk quando parla di diritti umani in Cina e degli inglesi che sono “europei”

Il discorso del presidente del Consiglio europeo ieri agli europarlamentari. Le condizioni per trattare con Pechino e la partecipazione di Londra alle elezioni europee

9

28/03/2019

Milano. Donald Tusk ha parlato ieri all’Europarlamento di Strasburgo dell’esito delle sessioni di marzo del Consiglio europeo, di cui è presidente. Tre punti iniziali: “Il mercato unico deve essere approfondito e rafforzato, con particolare enfasi sull’economia digitale e dei servizi. Le barriere ingiustificate devono essere rimosse, e non si devono creare nuove barriere”. Il secondo e il terzo punto riguardano sempre politiche economiche, sull’industria – ci vogliono “misure concrete” – e sulle telecomunicazioni. Poi Tusk si è messo a parlare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.