Il Piano Rai per l’informazione è un piccolo pasticcio che nasce zoppo

3

26/03/2019

Roma. La parola d’ordine del “Piano per l’informazione Rai 2019-2021” (che il Foglio ha avuto modo di visionare), messo a punto dall’ad Fabrizio Salini e il suo staff, con aggiustamenti da parte del presidente Marcello Foa, è “interscambiabilità”. Oggi i due avrebbero dovuto parlarne in commissione di Vigilanza, ma l’audizione, per la terza volta, salterà. L’approdo, tra due anni, sarà una newsroom unica sul modello Bbc ma anche Mediase. Di fronte a un fatto o una notizia si deciderà se...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.