cerca

“Siamo tutti sinoitaliani”

22 Marzo 2019 alle 12:32

Roma. Esce dall’Aula non appena Giuseppe Conte termina il suo discorso. Il premier ha appena confermato che firmerà il memorandum d’intesa con la Cina, e Michele Geraci, sottosegretario dello Sviluppo economico che dell’accordo con Pechino è stato regista e promotore, attraversa il Transatlantico con l’aria fiera. “Un perfetto gioco di squadra”, esulta. E qui parte il suo inesausto girovagare per i corridoi di Montecitorio: si ferma a parlare con Marianna Madia, raccoglie le pacche sulle spalle dei suoi colleghi leghisti,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

20/03/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi