cerca

D’Uva, capogruppo grillino a sua insaputa. “Ho firmato, ma non ho letto bene”

22 Marzo 2019 alle 12:32

Roma. Ammette, prima: “E certo che ho firmato”. Poi, confessa. “Però, devo dirvi che non ho letto bene. Non ho approfondito”. Francesco D’Uva conferma insomma che sì, anche lui ha dato il suo formale assenso all’apertura del conto corrente in Banca Profilo, quello dove verranno dirottate tutte le restituzioni dei parlamentari grillini per i mesi che vanno da ottobre 2018 a febbraio 2019. “Ho firmato perché, come il mio collega capogruppo al Senato, Stefano Patuanelli, faccio parte insieme a Luigi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

9

20/03/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi