cerca

Il giusto processo a Salvini

1 Febbraio 2019 alle 17:00

Il governo deve farsi giudicare sul caso Diciotti. Il garantismo non c’entra

Alla fine, siccome non poteva essere lui a porre l’ultimatum, ché sarebbe apparso troppo pro domo sua, Salvini ha mandato avanti i suoi fedelissimi. Prima, cioè, ha dissimulato una serenità che in questo momento non gli appartiene (“I senatori del M5s votino secondo coscienza, il governo non è in discussione”), e poco dopo, però, ha ordinato ai capigruppo di Camera e Senato, Molinari e Romeo, di dettare la linea: “Processare chi, nell’esercizio delle sue funzioni di ministro dell’Interno, ha agito...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

31/01/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi