cerca

“Con noi solo chi non vuole parlare con Lega e M5s”, dice Calenda

1 Febbraio 2019 alle 17:00

“Con noi solo chi non vuole parlare con Lega e M5s”, dice Calenda

I dubbi dell’ex ministro: “Se il fronte europeista si smonta, rinuncio a candidarmi. Il congresso del Pd? Non dico per chi voto”

Roma. Prima, doverosa, la precisazione. “Ditemi”. Non è che per combattere i populisti, per prima cosa, Carlo Calenda, ne mutua i toni? “Vi riferite al tweet su Mario Ricciardi?”. Quello. Dire a un giornalista di “muovere le chiappe”, anziché ribattere sul merito delle sue critiche, non è il massimo dello stile. “Quella di Ricciardi – dice l’ex ministro dello Sviluppo economico – era dileggio”. Esprimeva perplessità in merito al suo progetto. “La mia è stata una risposta sopra le righe....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

31/01/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi