cerca

Non solo Khashoggi, il mondo arabo ha fatto a pezzi anche la libertà di parola

7 Novembre 2018 alle 15:46

Roma. “Quello di cui ha bisogno maggiormente il mondo arabo è la libertà di espressione”. E’ questo il titolo dell’ultimo articolo di Jamal Khashoggi pubblicato ieri dal Washington Post. “Il mondo arabo sta facendo i conti con una propria versione della cortina di ferro, imposta non da agenti esterni ma da forze interne in lotta per il potere”, ha lasciato scritto il giornalista saudita scomparso nel consolato saudita di Istanbul lo scorso 2 ottobre e che sarebbe stato ucciso fra...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

28/01/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi