Una botta di orgoglio a Genova

Daniele Raineri

Reporter:

Daniele Raineri

1

29/06/2019

C i può essere orgoglio anche in una demolizione perfetta. Quando il viadotto Morandi era venuto giù ad agosto era stato un trauma, se anche le infrastrutture che da decenni fanno parte del paesaggio della città possono andarsene di colpo e uccidere 43 persone in cosa ci resta da credere? Che posto siamo diventati? Con i due monconi rimasti sospesi l’aria di desolazione era pure peggio, a Genova abbiamo tutti nel telefonino almeno dieci foto dei resti del Morandi in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.