Stiamo bene soli

Gazzelle è arrivato per cantarci la fine di tutti gli amori, e lo fa in una lingua che capiamo. Quella delle “Persone normali”

Reporter:

Simonetta Sciandivasci

14

22/06/2019

Stiamo male tutti, e tanto, però né più né meno di prima, di sempre, del solito, e questa è una buona cosa: significa che non siamo peggiorati e ci teniamo stabili, che è uno star male un po’ migliore, uno star meglio di quanto pensiamo. Ha scritto il Guardian: “Non c’è epidemia mondiale. Le malattie mentali non stanno crescendo in maniera esponenziale. Non sono una malattia del capitalismo occidentale”. Non siamo ammattiti di dolore, come certe volte crediamo quando ci...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.